Un MEETING del Distretto di Crotone e quello pugliese

La Fondazione Odyssea ed Parco Scientifico concludono la prima fase programmatoria del Distretto Culturale Urbano con il Meeting del 26 e 27 settembre 2015 che sarà un percorso di lavoro condiviso con il Distretto produttivo culturale della Puglia: un modo per mettersi in gioco, raccontarsi, conoscersi. I Distretti aggregano professionisti ed imprese per essere informati, per contare di più, per accedere ai fondi disponibili, per migliorare il proprio lavoro e le competenze, elaborare proposte e strategie.

Sabato e la mattina di domenica prossima, la Fondazione Odyssea e Parco Scientificohanno organizzato una serie di eventi che saranno occasione per un confronto di idee e la programmazione per la costruzione del Distretto culturale Urbano di Crotone; la maggior parte degli incontri è fondata sullo scambio e la discussione guidata da esperti anche pugliesi che hanno vissuto i processi di costituzione del loro Distretto e possono mettere a disposizione dei gruppi di lavoro la propria esperienza. Spettacoli dal vivo, teatro, danza, musica vivacizzeranno una serie di workshop su l’economia creativa del territorio crotonese e sulla rigenerazione urbana. Saranno presenti, tra gli altri referenti, Sturabotti - Direttore Fondazione Symbola, Bellini - Presidente Distretto Produttivo Puglia Creativa, Grassi - Presidente Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, Piscitelli - Project manager Apulia Film Commission, Ranieri - Ufficio Politiche giovanili, Marchionna - Hub della creatività di Brindisi, Pino De Lucia - Presidente Cooperativa Agorà, Crotone.

Saranno interessati a partecipare professionisti ed aziende sull’editoria, audiovisivo, radio-TV, design, digitale, centri di aggregazione, attività socioculturali, gestione e valorizzazione dei beni culturali, servizi per il turismo, marketing territoriale.


Indietro