PROGETTO MEDCOLD


 MEDCOLD PROGETTO

Strategie e politiche di sviluppo per un uso efficiente dell'energia e per la diffusione delle fonti energetiche rinnovabili in estate l'aria condizionata


Tema del progetto

MEDCOLD tema è quello di promuovere innovative energie rinnovabili e / o soluzioni di efficienza energetica per la Smart Cities del Mediterraneo, in particolare tenendo conto del successo e fallimenti di iniziative in corso (écoquartiers, intelligenti iniziative di città ...). Obiettivo principale MEDCOLD è quello di interrompere / ridurre l'aumento dei consumi di energia elettrica durante il periodo estivo a causa del massiccio impiego di aria condizionata, con particolare attenzione alle soluzioni diffusione e le tecniche che consentiranno di ridurre il consumo di combustibili fossili e di energia elettrica per il condizionamento e rinfrescante di edifici, impianti di produzione, ecc utilizzando innovative tecnologie efficienti che sfruttano fonti energetiche rinnovabili.
 

Copertura geografica

I territori dove il progetto sarà sviluppato coinvolgere enti ed organismi che hanno già esperienze nelle tematiche considerate. È un dato di fatto, in Spagna (regione Murcia), importanti progetti nel settore della costruzione di aria condizionata e solar cooling, co-finanziato dall'Unione Europea, sono stati predisposti e avviati. Nelle regioni del Nord-Est d'Italia, progetti e iniziative di grande interesse a livello nazionale in materia di tecnologie innovative per gli edifici con aria condizionata, solar cooling, pompe di calore alimentate da energia acqua di mare e tri-generazione con biomassa come fonte energetica primaria, sono stati attivati . In queste aree vi è in corso un programma sperimentale, fortemente sostenuta dal governo. Molti progetti di cooperazione transfrontaliera e transnazionale (con diversi paesi europei) sono stati lanciati sulle stesse questioni anche in Slovenia e Croazia. Nel frattempo, nelle regioni meridionali d'Italia (come Calabria) progetti nazionali per lo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili gestite dal governo centrale e le regioni convergenti sono stati attivati. In MEDCOLD è anche coinvolto con le sue esperienze e conoscenze tecniche su impianti di condizionamento, un importante centro universitario della regione Alentejo del Portogallo. Tutte le grandi aziende e gli enti locali che hanno fatto parte dei progetti di cui sopra sono coinvolti in MEDCOLD e, pertanto, rappresentano un valore importante per coagulare esperienze e conoscenze sulle stesse questioni, ma da diversi territori. Le regioni partecipanti sono geograficamente, ambientalmente e territorialmente tutte le realtà presenti nella zona del programma MED. Pertanto, i risultati del progetto saranno effettivamente diffuso in tutto il territorio interessato dal programma MED.

Sintesi del progetto

MEDCOLD intende promuovere la diffusione di tecniche di efficienza energetica e tecnologie per il condizionamento edifici, tenendo conto dei risultati dei precedenti esperimenti compiuti in questi campi nelle città del Mediterraneo. Su queste basi, le attività per l'analisi delle realtà energetiche di varie città e territori che partecipano al progetto saranno programmate. Seguiranno poi le attività per l'elaborazione dei Piani di Azione per l'Energia Sostenibile, da sviluppare, seguita nel tempo e diffusa, tra tutti i soggetti interessati, enti pubblici, operatori privati, civili e utenti domestici. Fulcro del progetto è la combinazione tra le azioni di pianificazione in area urbana e la dimostrazione / diffusione di soluzioni tecnologiche innovative che consentono la promozione e lo sviluppo di soluzioni efficaci, capaci di coinvolgere le parti interessate su larga scala. MEDCOLD attività sono integrate tra loro e svilupperà le seguenti questioni:
- In termini di politiche energetiche, la collaborazione effettiva tra enti locali, amministrazioni, imprese, istituti tecnici, al fine di delineare i piani d'azione strategia finalizzata alla diffusione di sistemi virtuosi, da seguire nel tempo per raggiungere con successo risultati apprezzabili nel breve- medio periodo.

- Nel settore tecnico, la creazione di dimostrativi tecnologie innovative in modo da avviare l'interesse degli operatori tecnici.

- Nel contesto socio-economico, la diffusione della conoscenza sulla responsabilità ambientale, economica, commerciale, occupazione, aspetti, ecc, derivanti dalla adozione e sviluppo di sistemi energetici virtuosi per il condizionamento estivo e rinfrescante degli edifici.

Origine del progetto

L'idea è nata dalla collaborazione tra due istituzioni italiane Cortea (PP2) e AKREA (LP) (Nord e Sud Italia) che sono partner di un consorzio per lo sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili. Durante l'elaborazione del progetto si è ritenuto che gli edifici 'l'aria condizionata durante la stagione estiva è uno dei principali fattori che causano l'aumento del consumo di energia; quindi i partner europei con esperienze simili sono state coinvolte. L'idea di base era quella di focalizzare il progetto su due sistemi: il solar cooling e pompe di calore progettate per funzionare con inversione di ciclo. I partner sloveni e croati che hanno già partecipato ad altri progetti energetici transfrontalieri e transnazionali del progetto Interreg (ITA / SLO; Ipa Adriatico) unite in MEDCOLD, così come i partner spagnoli che operano nel settore costruzioni di edifici ad alta efficienza basati sull'utilizzo di innovative tecniche architettoniche e costruttive e materiali. Certo, le esperienze ei risultati di precedenti progetti già sostenuti dalla programmazione europea in maiuscolo, anche se individualmente in singole parti o settori monospecifici (solar cooling, pompe di calore, edifici passivi ...).

Stato dell'arte

L'energia è uno dei fattori fondamentali per assicurare competitività economica e il benessere a tutta la popolazione. Negli ultimi anni, l'Unione europea si sta muovendo verso una linea politica di efficienza energetica, ma c'è ancora molta strada da fare. Europa, i rifiuti per inefficienza almeno il 30% della sua energia. Solo il settore dell'edilizia utilizza il 40% dell'energia totale primaria, mentre l'industria dei trasporti e il 30% ciascuno. I costi diretti derivanti dalla nostra incapacità di usare l'energia in modo efficiente sono ormai insostenibili, mentre le possibilità e potenzialità per il risparmio energetico sono oggi pienamente raggiungibili grazie allo sviluppo di tecnologie innovative. Le soluzioni innovative disponibili oggi sul mercato sono particolarmente focalizzata sulla produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili che sfruttano le fonti alternative naturali come sole, acqua, vento ... L'obiettivo dell'Unione europea per il decennio successivo è quello di aumentare la produzione di energia da fonti rinnovabili dal 8,5% al ​​20% entro il 2020 attraverso una serie di azioni diverse obbligatori. Edifici di condizionamento d'aria e fulmini assorbire la maggior parte della energia primaria (circa il 40%) e producono il 35% delle emissioni totali di gas serra. Negli ultimi anni il mercato internazionale del condizionamento d'aria si è dimostrato particolare interesse nei sistemi di raffreddamento alimentati da fonti energetiche rinnovabili. Le soluzioni proposte in MEDCOLD sono sviluppati sul fatto che avendo in mente le caratteristiche geo-climatiche, come quelle economiche e ambientali delle aree mediterranee, le risorse energetiche rinnovabili (energia solare, energia del mare, biomasse ...) necessari per adottare queste soluzioni, sono completamente disponibili sia in quantità che in qualità. La scelta di utilizzare queste tecnologie innovative per il raffrescamento estivo, sfruttando risorse alternative, sembra una sfida molto interessante anche come base per una politica di sviluppo sostenibile sempre più indipendente dai combustibili fossili. Lo scopo del progetto è quello di confrontare sperimentalmente l'uso delle soluzioni proposte nei paesi coinvolti mediterranei al fine di muoversi verso una dimensione economica, ambientale, sociale (sia in termini di creazione di posti di lavoro e in termini di diffusione delle conoscenze con conseguente sviluppo tra i paesi cooperanti) e al tempo stesso sostenibilità strettamente energetica. Allo stesso scopo MEDCOLD intende attuare un'azione di diffusione in modo da consentire la partecipazione a tutti gli utenti possibili.

 

Sostenibilità e trasferibilità

Il gruppo di lavoro prevede di adottare misure importanti, finalizzate allo sviluppo del settore delle energie rinnovabili nella climatizzazione estiva, anche oltre la fine del programma MED. Queste misure si riferiscono principalmente alla diffusione dei risultati ottenuti dall'analisi dei potenziali utenti identificati: edifici residenziali, edifici commerciali, strutture turistiche, aziende agricole e industriali, ecc La svolta ambientale, analisi economica e energetica, permettono di stimolare la specifico mercato, studi di fattibilità del contesto considerato sono attesi numerosi. Questi studi possono anche iniziare dai risultati tecnici del avviamento ed gestione degli impianti dimostrativi e pilota. In altre parole, lo scopo è quello di diffondere informazioni e conoscenze e per stimolare il mercato, al fine di creare un effetto duraturo. A tale scopo, è indispensabile la partecipazione di tutte le parti interessate - in primo luogo le imprese di costruzione e le autorità locali coinvolte nello sviluppo e dell'innovazione - per l'analisi e le sue elaborazioni. Il progetto prevede come un potente strumento per conseguire gli obiettivi esposti, l'adozione di piani di azione per l'energia sostenibile, il loro monitoraggio e di seguirli nel tempo per essere sicuri del conseguimento effettivo dei risultati attesi. Questo strumento fornirà consigli e informazioni accurate per stimolare costantemente e diffondere i risultati del progetto in corso nel settore delle attività istituzionali. In questo contesto di grande importanza appare il ruolo fondamentale degli enti locali si trovano le autorità spesso con il supporto della Commissione Europea.

 

Obiettivi generali e specifici del progetto

L'obiettivo generale del progetto è la creazione di una cooperazione tra le autorità pubbliche, istituti scientifici e gli operatori, al fine di sviluppare soluzioni tecniche legate al air-conditioning/air-cooling, utilizzando sistemi efficienti e fonti rinnovabili, soprattutto nel medio-piccole dimensioni di potenza utenti. MEDCOLD acts in diversi modi, l'oggetto principale è quello di ridurre l'uso di combustibili fossili per la produzione di energia elettrica da utilizzare per la climatizzazione estiva promuovere l'uso di fonti energetiche rinnovabili attraverso l'adozione di tecnologie innovative come il raffreddamento solare, pompe di calore e cogenerazione. La riduzione dei consumi di energia elettrica avranno un impatto positivo sulla economia riducendo sensibilmente i costi energetici. Un altro importante obiettivo del progetto è quello di diffondere nei territori del Mediterraneo del Patto dei Sindaci che è il movimento contesto europeo che unisce enti locali e regionali nella lotta contro il cambiamento climatico e l'attuazione di politiche energetiche sostenibili attraverso l'elaborazione di piani energetici. Più in specifico gli obiettivi MEDCOLD sono i seguenti:
- Analisi e studio delle esigenze di condizionamento termico (condizionamento e rinfrescante) nelle regioni del programma MED, con proiezioni al 2020;
- Studio e identificazione delle tecniche costruttive più efficaci ed adeguate;
- Messa a punto di impianti dimostrativi innovativi nelle unità di condizionamento più importanti individuati in ciascun paese partecipante al progetto, e il controllo delle loro prestazioni energetiche e ambientali;

- Elaborazione di studi di fattibilità che possono essere utilizzati nel territorio dagli utenti considerati;
- Diffusione di conoscenze e informazioni con la partecipazione dei partner che rappresentano i diversi soggetti interessati, come ad esempio: enti pubblici, produttori di apparecchiature, turismo, agricoltura e agro-industriali, operatori, ecc

- Elaborazione di piani d'azione per l'energia sostenibile, per essere seguita e controllata nel tempo, per lo sviluppo dei sistemi nelle città del Mediterraneo e le regioni.
- Introduzione del sistema informativo contabile Energy (EnAIS)

Attività dimostrative a causa della realizzazione di impianti pilota installati nelle strutture individuate (edifici residenziali, centri commerciali di piccole-medie dimensioni, ospedali e strutture sanitarie pubbliche o private, edifici pubblici, strutture turistiche) sarà effettuata anche dopo la fine del progetto, in modo da diffondere e aumentare la conoscenza e la consapevolezza a tutti gli interessati.