Il Prefetto di Crotone taglia il nastro tricolore per ANNIBALE

 

Annibale fa tappa a Capo Colonna: il Prefetto taglia il nastro tricolore

Giorno 13 dicembre presso il Museo Archeologico Nazionale di Capo Colonna si è svolta l’inaugurazione della mostra “Annibale. Un viaggio”, creata per far rivivere il suo viaggio fino a Hera Lacinia. Questa mostra è finanziata dalla Regione Calabria nell’ambito del bando POR Eventi Culturali 2017; si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, del MIBACT, del Comune di Crotone, Comune di Barletta, della Provincia di Crotone e Catanzaro, UNICAL e dalla Scuola di Archeologia Italiana a Cartagine. I maiN sponsor sono Fondazione Carical ed il Crotone Calcio che sta promuovendo l’iniziativa anche nelle città delle squadre di calcio che giocheranno sul campo dell’Ezio Scida. La conferenza di presentazione è stata moderata da Maria Bruni, direttore del Parco Scientifico, ente progettista del bando; la Bruni ha illustrato l’iter che ha portato la Mostra a Crotone e il felice incontro tra innovazione (Parco scientifico), fruizione del patrimonio culturale (Polo Museale) e tecnologie della multimedialità (Capitale Cultura Group) oltre all’importanza di coinvolgere le scuole alla visita. Nel corso della Conferenza, si sono alternati gli interventi degli organizzatori che hanno reso possibile l’esposizione. Era presente la massima istituzione del territorio, il prefetto di Crotone, dr.ssa Cosima Di Stani che ha seguito tutti i lavori dell’inaugurazione. La Bruni ha portato i saluti del Sottosegretario Dorina Bianchi che non era presente per impegni in Senato e la ringrazia visto che sua è stata l’idea di portare a Crotone ma anche che questa Mostra abbia il patronato del Presidente della Repubblica. Sono intervenuti la direttrice del Polo Museale, Angela Acordon, il direttore del Museo, Gregorio Aversa, la prof.ssa De Sensi Sestito, l’amministratore della società Capitale Cultura Group, Antonio Scuderi. L’Acordon ha ringraziato, innanzitutto, il personale del Museo e del Polo per la collaborazione oltre al direttore Aversa la cui tenacia ed impegno hanno reso possibile questa esposizione al Museo. La prof.ssa De Sensi ha presentato un’introduzione storica sulle guerre puniche e sulla figura di Annibale. Il Dr. Aversa, anche direttore artistico dell’esposizione, ha evidenziato come la Mostra di Annibale al Museo archeologico, pur se ideata e già realizzata a Barletta non è una riproduzione in toto, in quanto, in quella di Crotone, vi sono reperti archeologici, di grande valore, che provengono da tutta la Calabria e collegati al guerriero punico; Aversa ha anche ricordato che la Mostra è stata inserita nel progetto europeo “La Rotta dei Fenici” ed ha ringraziato la dr.ssa Filli Rossi che è stata l’ideatrice e curatrice della Mostra. Nel suo intervento, Antonio Scuderi, ceo di Capitale Cultura Group ha dichiarato la sua soddisfazione in questo “passaggio di testimone” dell’effetto Annibale, da Barletta a Crotone. Annibale è un progetto originale e unico e questa mostra è un acceleratore per lo sviluppo dell’offerta culturale del territorio e per i musei che la ospitano: entra in dialogo con le persone e le forze migliori, grazie al fascino e ai contenuti attuali che Annibale porta con se. Alla fine della conferenza di presentazione, il prefetto di Crotone, dr.ssa Di Stani ha tagliato il nastro tricolore ed ha dato avvio alla visita, accompagnati dal dr. Aversa e la dr.ssa Rossi.  La mostra sarà aperta alla cittadinanza e a tutti coloro che vorranno visitarla dal 14 dicembre 2017 al 31 marzo 2018.


Indietro